Prevenzione della trombosi: rischi associati a Pradaxa, un nuovo anticoagulante

Gravi emorragie dopo assunzione di Pradaxa: l’FDA ha dato avvio a un’indagine

All’Agenzia regolatoria degli Stati Uniti, FDA ( Food and Drug Administration ), tramite il sistema AERS ( Adverse Events Reporting System ), sono giunte segnalazioni di gravi eventi emorragici, talora fatali, associati all’impiego dell’inibitore diretto della trombina Pradaxa ( Dabigatran etexilato mesilato ).Il sanguinamento che può portare a gravi e […]

Leggi articolo completo
Prevenzione della trombosi: rischi associati a Pradaxa, un nuovo anticoagulanteultima modifica: 2011-12-29T02:25:00+01:00da xagenamedicina
Reposta per primo quest’articolo